MY COMMUNITY | Il fascino Vintage di Carina Jerez

SOGNI: tu ne hai uno?

Tutte dovremmo vivere di sogni. Colorano di polvere magica la solita routine quotidiana.

Peccato che spesso sento troppe persone che rinunciano ad un sogno (o forse anche più di uno) lasciandoli chiusi nel cassetto per chissà quanto tempo riempiendosi di polvere, soffocati dall’accumularsi di vecchi oggetti, dallo stratificarsi di vecchi ricordi anziché di amore e speranza.

La verità è che ci va coraggio.

Ci va coraggio per lasciare limpido il disegno del nostro sogno.

Ci va coraggio per non permettere a nessuno (e dico nessuno!) a gettarlo via in chissà quale bidone nero.

Ci va coraggio per dire un forte “sì” alla vita.

Ci va coraggio per trasformare un sogno, in passione. Una passione in realtà. La realtà in vivere, un’arte che nessuno ci ha mai insegnato. Pensaci.

E’ un caldo Agosto del 2016, quando faccio visita per la prima volta a Carina Jerez. Siamo in Toscana, più precisamente su lungomare di Livorno.

Questa volta da sola con zainetto alle spalle e trolley tra le mani, arrivo in stazione in perfetto orario –  ore 10:00. Aspetto 30 minuti. Niente.

Chiamo Carina:

“arrivooooo!!!”, urla a squarciagola.

Dopo 50 minuti circa vedo in lontananza una macchina, si ferma improvvisamente davanti a me e esce lei tutta di corsa.

Io ridendo la guardo e finiamo un abbraccio stringete, quasi come se ci conoscessimo da una vita trasformando il nostro incontro virtuale in reale.

Prima tappa.

Colazione sul mare. Spremuta di arancia fresca e focaccina bianca con olio di oliva e rosmarino. Romeo, l’inseparabile compagno a quattro zampe, ci fa da principino per tutta la durata del nostro viaggio insieme.

Seconda tappa.

Atelier Camelia.

Qui tutto parla di Lei, la padrona di casa.

Lo stesso Romeo si confonde tra i numerosi oggetti e opere d’arte che colorano tutte le stanze.

Carina. 

Sensibile artista argentina, cresciuta nella creatività e nell’arte, tra musica e danza, che cattura i pensieri su patine naturali creando decorazioni, mobili, tappeti, arredi per immortalare le fragilità del suo animo.

Camelia. 

Una dimora formalmente imperfetta ma con una storia affascinante di una ragazza madre ieri, moglie e donna consapevole e coraggiosa oggi.

“Avere il coraggio di andare oltre, nonostante le (apparenti) difficoltà: questa è la più grande lezione che mi ha trasmesso Marilena e il suo percorso, Sensazione Casa”.

 

 

Atelier Camelia oggi è molto di più.

E’ luce.

La luce di una donna portatrice di uno Stile evoluto, fusione perfetta di ragione e sentimento. E come tutte le cose (e le persone) profondamente belle, sensibili e intelligenti ha il potere di esaltare la qualità della vita di chiunque decida di farne parte.

With Love,

N.B. Carina Jerez oggi fa parte della Community Sensazione Casa. A lei ho dedicato il mio articolo su Casa da Sogno – Ottobre 2016.

PH Matteo Battini

LOCATION Atelier Camelia  

PATINE MURALI 100% NATURALI in scaglie di marsiglia di Carina Jerez

***

P.S. Se ti è piaciuto il mio articolo puoi CONDIVIDERLO sui Social cliccando sulle icone QUI SOTTO, grazie di ❤!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *