A casa Stile Maison: la nostra tavola di Natale


Quest’anno ho trascorso un Natale all’insegna della famiglia.

Attenzione: non è da sottovalutare il peso e il valore di questa parola. Durante l’anno tutto scorre così velocemente da dimenticarsi l’importanza di due azioni importantissime legate a tale concetto.

Fermarsi e Ascoltare.

Molto spesso urliamo per catturare l’attenzione ed essere ascoltati senza mai ascoltare.

Saper ascoltare è come dire “Eccomi, ci sono. Sono qui per te!”. Ebbene: riunirsi attorno ad una tavola rappresenta proprio questo.

Aprirsi al dialogo, alla condivisione, all’ascolto, all’attenzione.

E, altrettanto importante, è il momento che precede la preparazione del banchetto natalizio pronto per alleviare i palati di tutti e infondere armonia tra i commensali. Quest’anno la mia tavola è stata allestita all’insegna della semplicità con fondo bianco, tanto verde, una punta di dettagli in rosso e gioco di trasparenze: rappresenta la mia continua voglia di togliere.

Togliere l’eccesso per dare spazio solo a ciò che è essenziale. 

Perché non esistono oggetti o esperienze che di per sé abbiano un qualcosa di sacro, siamo noi che li rendiamo tali grazie al contesto che allestiamo. Pensaci.

With Love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *